Dieta anti-age qualche consiglio

Oramai si sa e dovrebbe essere diventata una buona regola quella di leggere le etichette quando si acquista un prodotto, soprattutto se si tratta di un cibo industriale. Molti additivi utilizzati in abbondanza sono fonte di Age ed è bene scegliere bene il nutrimento per il nostro corpo.

Il significato “age” non è età ma l’acronimo di un concetto inglese, Advanced Glycation End- products, che significa “prodotti finali della glicazione avanzata”.
La glicazione è un processo interno degenerativo per la pelle. In chimica, accade quando una molecola di zucchero si attacca a una molecola di proteina (glicoproteine) e la irrigidisce. Le glicoproteine sono il risultato finale della glicazione avanzata, considerata una delle maggiori responsabili delle comparsa di rughe e segni dell’invecchiamento, non solo delle pelle.

Gli Age, infatti, sono una delle principali cause di numerosi disturbi degenerativi come l’arteriosclerosi, malattie vascolari, disfunzioni renali, problemi circolatori e alterazioni neurologiche. Possono anche favorire l’insulinoresistenza e favorire il diabete. Un motivo in più per evitare gli zuccheri.

COME CONTRASTARE gli AGE.

Alimentazione ricca di sostanza antiossidanti, fresca, naturale e varia;

Cucinare a basse temperature – meglio cuocere a vapore, in umido e bolliture al posto di fritture, arrosti e rosolature ad alta temperatura;

✨Preferire carni magre;

Evita i prodotti lavorati – sia industriali che da forno confezionati, preparati con farine raffinate a cui viene aggiunto sciroppo di glucosio al fine di aumentarne il buon sapore e gusto;

Fumo – anche il fumo è una ottima fonte di AGE. La nicotina rende la pelle grigia, opaca e priva di vitalità. Il fumo irrigidisce i vasi sanguigni e indebolisce la circolazione e l’adeguato apporto di sangue alle cellule.

Alcol – aumenta la produzione di radicali liberi e appesantisce il fegato e le funzioni epatiche, facendo accumulare tossine e aggravando la salute dell’organismo e della pelle. La vasodilatazione che l’alcol provoca può rompere i capillari delle guance e del naso rendendo visibile la couperose.

Stress e invecchiamento indotto da un cattivo stile di vita – ogni stress subito dal corpo o dalla mente stimola l’ipotalamo, la ghiandola pituitaria, la tiroide e le surrenali a secernere nel sangue adrenalina, cortisolo, testosterone e tiroxina.
Questi processi biochimici possono scatenare delle reazioni a livello della pelle come:

🍑acne;

🍑brufoli;

🍑macchie;

🍑eczema;

🍑psoriasi;

🍑ispessimento della pelle.

Oltre a tutto questo è importante respirare bene e fare costante esercizio fisico, anche solo 30’ al giorno ma tutti i giorni.

Cosa fa sempre bene alla pelle:

✨acqua – per una buona idratazione;

✨vapore – per una corretta pulizia;

✨respirazione ritmica e profonda;

✨massaggi con olio;

✨buon sonno;

✨apporto di acidi grassi essenziali;

✨buon umore e gioia di vivere.

Ottimi amici della pelle sono la frutta e la verdura fresca come i limoni, i frutti rossi, broccoli, carote, zenzero,… ma li vedremo in un altro articolo. 🙃🙃

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.