Burro homemade: semplice, economico e buono.

Il burro fa parte di numerose ricette. Molti di quelli che vengono acquistati al supermercato sono prodotti con latte pastorizzato probabilmente ricco di ormoni e altri prodotti chimici, oltre a grandi quantità di grassi molto dannosi per la nostra salute. Gli animali dal quale proviene il latte usato per produrre il burro convenzionale, spesso vengono alimentati con prodotti chimici, o erbe trattate con diserbanti; e se tali animali hanno la sfortuna di trovarsi in allevamenti intesivi, oltre a mangiare male sono trattati anche con poco “rispetto”.

A fine articolo vi dirò come è possibile sostituirlo ma, per ora sedetevi, che vi racconterò come farlo in casa. 🙂

Ingredienti:

  • 250 ml di panna biologica con 30-40% di grassi
  • un pizzico di sale.

Montiamo la panna biologica in un frullatore e frulliamola per 10′. Aggiungiamo il pizzico di sale e continuiamo a frullare per altri 3 minuti: la consistenza cambierà, diventando più solida.

A questo punto la magia è avvenuta e la panna si è trasformata in burro, prendendo un colore quasi giallo e staccandosi dal siero.

Possiamo dividere il burro dal siero servendoci di un colino in tessuto e/o spremere il burro per rimuovere gli eccessi di siero.

Preparandolo in casa si ha la possibilità di avere sempre un prodotto fresco, buono e naturale. Va conservato in frigo e può essere conservato per circa un mese.

E’ possibile anche sostituire il burro, in caso non lo si voglia proprio usare e neppure farlo in casa.

100 grammi di burro posso essere sostituiti da:

  • 80g di olio extra vergine di oliva;
  • 120 di panna o yogurt;
  • frutta frullata (solo nei dolci lievitati);
  • 100g ricotto;
  • 60 g di polpa di avocado;

52 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *