Come pulire le fughe dei pavimenti e piastrella

Come pulire le fughe del pavimento e piastrelle.

✨BICARBONATO: puoi ottenere una pasta densa mescolando 100 gr di bicarbonato con 200 ml di acqua. Spalma il composto ottenuto sulle fughe e lascialo agire per almeno 20 minuti per permettere che ammorbidisca i residui di sporco, poi sfregalo con una spazzola da bucato e rimuovilo completamente asciugando subito dopo la superficie.

✨ACQUA OSSIGENATA: Una validissima alternativa al bicarbonato è l’acqua ossigenata, particolarmente indicata nel debellare le muffe che spesso proliferano nelle fessure tra le piastrelle, e che tendono a formare le antiestetiche macchie scure sullo stucco bianco.

Spruzza l’acqua ossigenata sulle fughe e sfregala bene, poi lasciala in posa per circa 20 minuti prima di procedere col risciacquo e l’asciugatura del pavimento.

Come il bicarbonato, l’acqua ossigenata ha la capacità di sciogliere in profondità le incrostazioni di sporco rendendo più semplice rimuoverle.

✨ACETO DI VINO BIANCO: L’altro principe del pulizie al naturale è l’aceto di vino bianco, le cui proprietà antimicotiche, deodoranti e antibatteriche lo rendono un candidato perfetto per la pulizia delle fughe.

Come il bicarbonato, può essere usato sia in forma diluita in acqua tiepida, da spruzzare sul pavimento, sia in forma pura, versato direttamente sui punti particolarmente sporchi per rimuovere le macchie più resistenti. Abbi cura di risciacquarlo sempre con acqua tiepida e poi di asciugare il pavimento con cura.

0 Condivisioni

2 commenti

  1. Ciao ..mi dai un consiglio x pulire calcare delladoccia fatta a vetro …. Grazieee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *