Palpebre cadenti

Acqua fredda – Risciacquare il viso e la zona degli occhi con acqua fredda è utile per mantenere l’elasticità della pelle e la tonicità muscolare. Per questo l’acqua fredda, per risciacquare la zona degli occhi è considerato un piccolo grande aiuto in caso di palpebre cadenti.

Tè verde – è una bevanda ricca di antiossidanti, con proprietà antinfiammatorie che aiutano a proteggere la pelle dai danni causati dall’invecchiamento. Si possono utilizzare le bustine usate e fatte raffreddare per fare degli impacchi nella zona del contorno occhi. Meglio se si lasciano qualche minuto nel freezer. 😉



Cubetti di ghiaccio – basta passare un cubetto di ghiaccio nella zona del contorno occhi, aiuterà a tonificarla. Inoltre, l’effetto rinfrescante aiuterà a ridurre eventuali gonfiori e infiammazioni

Cetriolo – aiuta la pelle tonificandola e grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e alla sua ricchezza di vitamine può contrastare i radicali liberi dovuti all’invecchiamento. Oltre a inserirli nell’alimentazione è possibile creare delle maschere di bellezza che aiutano a mantenere la pelle idratata e a ridurre gli eventuali gonfiori.

Maschera per il contorno occhi

Ingredienti:

  • Un pezzo di cetriolo;
  • Un pezzo di mela;
  • Un cucchiaio di olio di mandorle.

È importante che la mela e il cetriolo rimangano per un po’ di tempo in frigo per potenziare gli effetti antinfiammatori che entrambi posseggono. Una volta che sono diventati molto freddi provvedere a grattugiarli e aggiungere un cucchiaio di olio di mandorle. Amalgamare delicatamente tutti gli ingredienti. A questo punto la maschera è pronta per essere utilizzata sul contorno occhi. 🙂

Lasciarla agire per almeno 20 minuti dopodichè sciacquare il tutto con acqua fredda. Dopo il risciacquo è bene utilizzare della crema idratante sulla zona trattata. E’ consigliabile eseguire il trattamento 2 volte alla settimana.

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *