Scottature solari

Le scottature solari sono delle irritazioni della pelle causate da una prolungata esposizione al sole. Si presentano soprattutto sul viso e sulle parti del corpo più esposte, come spalle, schiena e gambe. Spesso sono causate da una esposizione imprudente, troppo prolungata o non protetta con delle creme solari, o, ancora, da una esposizione durante le ore più calde.


Ecco qualche rimedio in caso di scottatura:

✨Miscela di acqua + farina d’avena/farina di mais da applicare sulla pelle.

✨Bagno in una vasca d’acqua fresca a cui è stata addizionata una tazza di aceto bianco.

✨Bagno in una vasca d’acqua fresca a cui è stato aggiunto una generosa quantità di bicarbonato di sodio.

✨ Mix di calendula e camomilla è molto efficace, è possibile preparare dei decotti con cui fare un impacco specifico per la pelle scottata. La calendula è utilizzata come rimedio naturale contro le ustioni, e in generale per la cura della pelle, mentre la camomilla è un calmante e disinfettante naturale.
La preparazione del decotto è semplice, si può creare con camomilla e olio di calendula, facendo bollire dell’acqua e tenendo in infusione la camomilla.
Una volta scolato, aggiungere qualche goccia di olio di calendula, e imbevendo una garza nel miscuglio tiepido, la di passa delicatamente sulla pelle più volte e lasciando assorbire.

✨ Patata direttamente sulla pelle, un vero e proprio rimedio della nonna contro le scottature. Basterà avere una patata in casa, sbucciarla e farla a fette non troppo sottili; poi, le fette vanno applicate sulle scottature tenendole ferme per circa 20 o 30 minuti. La patata ha un potere decongestionante e anti-infiammatorio che ti libererà dal tipico prurito che accompagna le scottature solari.

1 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *