Odore di muffa: come eliminarlo

L’odore di muffa è un problema fastidioso che può colpire non solo le pareti e quindi le stanze della casa in generale a anche mobili e vestiti.

Vediamo qualche rimedio naturale per cercare di eliminarlo.

Ovviamente la prima cosa da fare, prima di occuparci dell’odore,  è localizzare la muffa e eliminarla.

odore

L’aceto bianco è uno dei rimedi più efficaci. Potete utilizzarlo diluito in un contenitore spry e spruzzarlo sulle zone colpite dalla muffa come se fosse un normale deodorante per ambienti. Potete versarlo in un contenitore e lasciarlo dove serve per eliminare gli odori, oppure, quando la puzza è forte, fate bollire un bicchiere di aceto e lasciate diffondere il profumo.

Lo stesso vale per i vestiti tenuti per molto tempo nell’armadio e che quindi hanno un odore stantio di muffa. Aggiungete un bicchiere di aceto bianco durante il risciacquo in acqua fredda e poi rilavate i vestiti normalmente.

odore

Una soluzione per l’odore di muffa nei mobili di legno o negli armadi, sono i fondi di caffè. Posizionateli all’interno e fate agire. Dopo qualche giorno controllate e se c’è ancora muffa, sostituite i vecchi fondi di caffè con altri nuovi.

119 Condivisioni

2 commenti

  1. Ho provato tutti questi sistemi ma su un paio di sandali di puro cuoio lasciati in cantina per un inverno intero…. Qualche altro suggerimento? Non posso lasciarli a bagno!!!!

  2. Ciao Deanna. Prova spruzzando sulla scarpa dell’aceto diluito con acqua, asciuga bene dopo aver strofinato leggermente con una spugna. Per ridare tono al cuoio poi puoi passarci un po’ di olio di lino. Mi raccomando il solito consiglio è provare sempre prima su una parte piuttosto nascosta e poi, se non ci sono problemi, procedere sul resto della scarpa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *