Oli Essenziali

Gli oli essenziali sono un prezioso aiuto per rafforzare il sistema immunitario. Il loro uso è antichissimo, le prime testimonianze di un loro utilizzo in campo medico risalgono attorno al 4.000 a.C. La maggior parte delle essenze possiede attività antibatterica dimostrata in vitro, ma non solo, alcune hanno un’azione antifungina (Origano, Timo, Salvia, Lavanda, Maggiorana, Mirra) mentre altre sono attive contro i lieviti (Lavanda, Garofano, Rosmarino).

✨INFLUENZA – L’olio essenziale più adatto è il Ravintsara: applicato localmente sull’avambraccio nella misura di 7/8 gocce ogni 20 minuti può contrastare la propagazione dei successivi sintomi.

✨NASO CHIUSO – Quando si avverte la sensazione di naso chiuso la migliore essenza da utilizzare è l’eucalipto che ha attività espettorante, antibatterica ed antinfluenzale. Anch’esso può essere applicato localmente sul torace, sulla parte inferiore della schiena all’altezza dei polmoni e sull’avambraccio puro o come balsamo.

✨BRUCIORE ALLA GOLA – gli oli da utilizzare sono essenzialmente 3:

🌱Alloro: 1 goccia applicata esternamente sulla gola è in grado di sedare immediatamente il dolore;
🌱Legno di sandalo;
🌱Rosalina;

✨TOSSE – si utilizza il Pepe Rosa per il suo elevato contenuto in codeina (37%); qualora la tosse fosse anche di natura allergica si può aggiungere la Lavanda che funziona da antistaminico.

✨Qualora sopraggiungesse anche la FEBBRE si può ricorrere al limone, l’antibatterico per eccellenza con la capacità di combattere anche la febbre (febbrifugo).

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.