Candida, come gestirla con i rimedi naturali.

La candida è un’infezione che prende il nome del fungo che la genera, la candida albicans, che è coinvolto nel metabolismo degli zuccheri. E’ normalmente presente in alcuni distretti corporei come la bocca, il tratto gastrointestinale e la vagina in piccolissime concetrazioni. Quando si moltiplica in maniera notevole e si diffonde anche in altri organi dà origine all’infezione vera e propria, che si manifesta con irritazione, perdit, secrezioni.

 

  • ACETO BIANCO E ACQUA ALLEVIANO IL PRURITO – Per un intervento rapido ed efficace in caso di candidosi vaginale tampona la zona infiammata con del cotone sterile intriso di una soluzione di aceto bianco e acqua.

 

  • IMPACCO CON OLIO D’OLIVA E SALVIA – Per guarire più in fretta e lenire l’irritazione è anche utile preparare un composto lasciando macerare 100 g. di foglie di salvia tritate in 500 ml di olio di oliva. Si fa riposare per 10 giorni, si filtra bene e si applica sulle parti colpite dalla caldidosi.

 

  • LAVAGGI CON SALE MARINO – Fai delle lavande vaginali (fino a una al giorno) con 100 ml di acqua in cui hai disciolto un grammo di sale grosso marino integrale.

 

  • BEVANDA A BASE DI ORZO – Per togliere l’infiammazione, oltre a eseguire specifici trattamenti locali ed applicazioni esterne, è utile bene un decotto di orzo integrale, preparato versando 2 cucchiai di orzo in un litro d’acqua fredda; si porta a bollore, si lascia sobbollire per circa 5 minuti, poi si spegne, si lascia intiepidire e se ne bevono 3 tazze al giorno.
17 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *