Saponette profumate per case profumate

✨Sapone fatto in casa ✨

Come fare per sapere se si tratta davvero di sapone di Marsiglia?

Per essere sicuri di trovarsi di fronte ad un vero sapone di Marsiglia bisogna leggere l’INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) e controllare la presenza, in diverse percentuali, dell’olio di oliva che nelle etichette è indicato con: “sodium olivate”.

NON si tratta di un vero sapone di Marsiglia se in etichetta è indicata la presenza anche, o solo, di:

🔴grassi vegetali, come sodium palmate, che è olio di palma, oppure
🔴sodium cocoate, che è l’olio di cocco,
grassi animali, descritti come sodium tallowate.

INGREDIENTI:

✨250 ml di sapone di Marsiglia non profumato;
✨220 ml di acqua distillata;
✨11 ml di olio vegetale (si può utilizzare ogni tipo di olio vegetale, olio di oliva, olio di semi, olio di jojoba, olio di mandorle e così via, sempre badando che siano prodotti di qualità);
✨5-6 gocce di olio essenziale preferito;
✨coloranti naturali o spezie, per dare un tocco di colore (opzionale): lo zafferano e il curry per dare il colore giallo, la cannella darà il beige, il cacao quello marrone, la paprika per il rosa.

✨mestolo di legno;
✨pentolino;
✨stampini.

PROCEDIMENTO:

1️⃣ Ridurre in scaglie il sapone con un coltello o una grattugia, poi scioglierlo a bagnomaria e mescolare bene con un cucchiaio di legno. Dopo un po’ il sapone inizierà ad addensarsi.

2️⃣ Aggiungere l’acqua poco alla volta mescolare bene fin quando avrà raggiunto un buon livello di densità.

3️⃣ Aggiungere l’olio vegetale prescelto e mescolare.

4️⃣ Unire le gocce di olio essenziale e le eventuali sostanze coloranti, mescolando bene;

5️⃣ Versare negli stampi il composto solo quando è ben denso;

6️⃣ Lasciare il sapone a riposo per 6 settimane, trascorse le quali si avrà, finalmente, il sapone fatto in casa. 🙂

0 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.